Close
da-grandi-pop
Luglio 7, 2020
NewsTecnologia

Huawei tagliato fuori dal progetto 5G del Regno Unito

Huawei online estromissione uk

Il primo ministro inglese, Boris Jonson, sembra pronto a bandire Huawei dalla rete 5G

 

Se precedentemente il Regno Unito si era detto favorevole a collaborare con Huawei, ad oggi la situazione sembra diversa a seguito delle decisioni degli Stati Uniti in proposito. Huawei potrebbe quindi essere costretta a dismettere progressivamente gli investimenti sino a ridurre a zero la propria presenza in UK.

 

Il 5G: una rete innovativa

5G è l’acronimo di 5th Generation. Grazie al 5G è possibile avere prestazioni e velocità di gran lunga superiori rispetto alla tecnologia 4G. La nuova tecnologia non mira solo a rendere le linee di comunicazioni più performanti, ma è abilitante per le nuove sfide tecnologiche. Tra queste blockchain, pagamenti digitali, intelligenza artificiale. Internet sarà sempre più alla portata di tutti, oltre che molto più veloce. Allo stesso modo, il 5G sarà fondamentale per i veicoli: leggere le mappe e i dati sul traffico in tempo reale. I gamers avranno un minore ritardo tra quando premono un pulsante su un controller e l’effetto sullo schermo. I video da dispositivi mobili dovrebbero essere quasi istantanei e senza lag. Le videochiamate saranno più chiare e meno a scatti. I dispositivi di fitness indossabili potrebbero monitorare lo stato di salute in tempo reale. Avvisando i medici non appena si verificasse un’emergenza.

Per quanto riguarda il funzionamento si tratta di una nuova tecnologia radio, ma all’inizio si potrebbe non notare una velocità molto più elevata. Perché è probabile che il 5G venga utilizzato dagli operatori di rete inizialmente come un modo per aumentare la capacità sulle reti 4G esistenti. La velocità che otterrete dipenderà da quale banda dello spettro l’operatore utilizza la tecnologia 5G e da quanto il vostro operatore ha investito in nuovi trasmettitori. Ogni anno nel mondo si consumano più dati, soprattutto con l’aumento della popolarità dello streaming di video e musica. Le bande delle frequenze esistenti stanno diventando congestionate, con conseguenti interruzioni del servizio. In particolare quando molte persone nella stessa area cercano di accedere ai servizi mobili online contemporaneamente. Il 5G può gestire migliaia di dispositivi più facilmente.

 

Huawei internet veloce

 

Estromissione e Sanzioni per Huawei

La prima significativa svolta globale di Huawei è arrivata nel Regno Unito nel 2005. Quando ha firmato un accordo per l’aggiornamento del servizio a banda larga, cinque anni dopo l’ingresso nel mercato. E 15 anni dopo, la decisione del governo britannico di concedere a Huawei un ruolo nelle reti mobili 5G del paese ha rappresentato un’altra vittoria cruciale. A gennaio, i ministri hanno annunciato che la quota di mercato di Huawei sarebbe stata limitata al 35%, e che sarebbe stata esclusa dalle località sensibili. Così come dal cosiddetto “nucleo” della rete. Sembrava che il gigante tecnologico cinese fosse riuscito ad evitare il divieto assoluto che gli Stati Uniti avevano insistito per ottenere. Ciò con la motivazione che l’azienda rappresentava un rischio per la sicurezza nazionale.

Ma la ribellione dei parlamentari conservatori a marzo e la crisi del coronavirus hanno aumentato la pressione politica, affinché il Regno Unito sia meno dipendente dalla Cina. E anche la campagna di Washington non ha ceduto dalla decisione di gennaio. Nonostante le ripetute smentite di Huawei sul fatto che non avrebbe mai compromesso i suoi clienti. A maggio, gli Stati Uniti hanno imposto nuove e significative sanzioni all’azienda, che ne limitano l’accesso alla tecnologia dei chip americani.

Il Segretario alla Difesa del Regno Unito, Ben Wallace, ha affermato che le sanzioni, che entreranno in vigore per settembre, sono state specificamente progettate per costringere il Regno Unito a un ripensamento. Le sanzioni vietano a Huawei e ai terzi produttori dei suoi chip di utilizzare la tecnologia e il software degli Stati Uniti per progettare e fabbricare i suoi prodotti. Una conseguenza di ciò è che l’azienda potrebbe perdere l’accesso al software su cui ha basato la progettazione dei suoi processori. Oltre che a poter mettere in produzione alcuni dei suoi chip più avanzati.

Gli Stati Uniti per contro citano le preoccupazioni per la sicurezza nazionale come causa del loro intervento. I politici americani hanno suggerito che Pechino potrebbe sfruttare Huawei per spiare o addirittura sabotare le comunicazioni. La Commissione Federale per le Comunicazioni ha, invece, recentemente designato Huawei come un rischio per la sicurezza nazionale. Impedendo alle aziende di telecomunicazioni locali di attingere ai fondi dell’agenzia per acquistare le attrezzature dell’azienda cinese. Alla luce di ciò il governo britannico ha infine segnalato che è pronto a prendere una linea più dura contro il colosso Huawei. Hanno iniziato una revisione su come le prossime sanzioni statunitensi influirebbero sull’uso continuato dei suoi prodotti da parte del Regno Unito.

Huawei telefono internet veloce uk

 

Audace la risposta di Paul Harrison su Twitter

Paul Harrison, Head of International Media di Huawei nel Regno Unito, risponde a tono su twitter. Sostenendo, nei pochi caratteri consentiti dal social, che la politica del Regno Unito sia dettata dall’amministrazione Trump. Chiede, inoltre, in modo retorico e provocatorio se la Casa Bianca si sia sostituita al Parlamento Europeo. Un messaggio di protesta nella controversa situazione della corsa al 5G, da cui la compagnia Huawei sta progressivamente venendo estromessa.

 

 

 

Per saperne di più sulle nuove tendenze social, sul digital e sul marketing, visitate il nostro blog!

sviluppo app web roma centro

Translate »