Close
da-grandi-pop
Marzo 12, 2018
MarketingWeb

Il content marketing

content marketing web

Il content marketing è una tipologia di marketing che prevede la creazione e condivisione di media e contenuti editoriali, al fine di acquisire clienti attraverso una logica inbound. Con il content marketing si propone di educare ed intrattenere il cliente; e solo dopo vendere.

Che cos’è il content marketing?

Il content marketing è una strategia di marketing applicata per raggiungere il successo e consolidare la reputazione del brand. E’ una tecnica che va contro il marketing tradizionale, incentrato sulla vendita del prodotto o del servizio. Infatti, una strategia di content, è volta a creare e distribuire contenuti rilevanti e di valore al cliente potenziale. Il contenuto avrà il compito di attrarre, acquisire e coinvolgere un pubblico ben definito e circoscritto. L’obiettivo è quello di guidare il cliente a compiere azioni volte al profitto dell’azienda attraverso i contenuti. E’ infatti impossibile fare marketing senza buoni contenuti.

Il content marketing non è una tattica che può essere adottata o non adottata nella speranza che abbia successo. E’ più una filosofia da abbracciare e incoraggiare, per favorire il rapporto con il pubblico target. Il content marketing è una sfida che richiede una strategia a lungo termine: i suoi effetti però, non sono immediatamente visibili. Il lavoro svolto in particolare quello relativo alla produzione dei contenuti, comporta dispendio di risorse economiche e di tempo.

Quali sono le sfide del content marketing

Tra le varie sfide che si pone il content marketing, c’è sicuramente quella di adottare una nuova mentalità, più sensibile ai cambiamenti. Inoltre, si devono creare delle vere e proprie conversazioni attorno al brand, e non per il brand, adottando e un vero e proprio cambio di prospettiva. Infine, l’ultima sfida è quella di riuscire in modo integrato a distribuire i contenuti su diverse piattaforme.

content-marketing

Content is the king

La chiave di questa strategia di marketing, sta nel cambiare radicalmente punto di vista. Il cambio di prospettiva, infatti, deve interessare l’approccio della strategia di marketing: si deve passare da una concezione “push” ad una “pull“. Il marketing tradizionale si basa proprio sullo “spingere” anziché tirare: la pubblicità è intrusiva e disturba il cliente. Con il  content marketing, invece, si ha un ribaltamento: il marketing tira invece di spingere. Esso diviene permissivo. Questo che significa? Significa che non sarà più il brand ad intromettersi, ma il cliente ad interessarsi al brand.

Intrattenere ed educare

In questa nuova dimensione, non si parla più di prodotto: menzionare il prodotto all’interno di una campagna di content marketing è per lo più inappropriato. Questo perché la campagna non deve vendere: lo scopo principale è quello di intrattenere ed educare. E poi, solo dopo vendere. Il marketing tradizionale raramente ha applicato il concetto di “educazione del cliente” ed ha incentrato tutto sulla sponsorizzazione del prodotto che vuole vendere.

Se vuoi distinguerti, prima devi fidelizzare l’utente, farlo avvicinare al tuo brand, farlo parlare dei tuoi contenuti e solo dopo provare a vendere. Il cliente sarà più soddisfatto perché sarà lui a ricercare informazioni sul brand e sui prodotti che vende. Ogni volta che utilizza, legge, visualizza il tuo contenuto, inconsciamente assocerà il brand.

Il content marketing in Italia

In Italia, l’utilizzo del “content“, si può notare in alcuni settori più rappresentativi come: il settore dell’automotive, del food and beverage e del tech. Molte aziende ne fanno già uso, all’incirca il 25% ha infatti implementato una strategia di content marketing sui media digitali. In particolare sui social networks.

Sei interessato ad applicare una strategia di content marketing alla tua azienda?  Vieni a prenderti un caffè nella nostra sede! Oppure continua a seguire il nostro BLOG!

 

sviluppo app web roma centro- content marketing

Riccardo de Bernardinis è nato a Roma nel 1994, ha frequentato molti corsi in città americane tra Miami, Boston, Los Angeles e San Diego. La sua passione per la cultura americana lo ha portato ad iscriversi alla John Cabot, la prima università americana in Italia. Nel 2016 ha lanciato Ernesto.it, una delle principali piattaforme web e Apps nel mercato italiano dei servizi per la casa. Dopo un anno, ha chiuso il primo Round d' investimento con uno dei più importanti imprenditori sudamericani. Nei primi anni di lancio Ernesto è stato selezionato per i più prestigiosi programmi di accelerazione startup dove Riccardo de Bernardinis ha frequentato personalmente incontrando mentor e investitori da ogni parte del mondo. Tra questi, ha frequentato per 3 mesi Plug N Play Tech Center (Cupertino, Silicon Valley), B-Heroes (Milano), Tech Italia Lab (Londra) e Build it Up (Italia). Riccardo ha inoltre fondato Buytron, una prestigiosa software house specializzata in Apps, AI, Piattaforme Web, Branding e servizi digitali. La sua missione è innovare, trasformando l'analogico in digitale.

Translate »