Close
da-grandi-pop
8 Marzo, 2018
BusinessWeb

5 consigli per sfruttare Analytics

analytics google consigli

Google Analytics riesce sempre a sfruttare al massimo le funzionalità di analisi, organizzazione e visualizzazione. Vediamo 5 cose straordinarie che puoi fare con questo servizio di Google.

Visualizza prima gli analytics più importanti

Se ci sono uno (o più) dati che vuoi avere subito a vista ogni volta che accedi, è possibile configurarlo recandoti sulla dashboards.

È possibile creare più dashboard, ciascuno delle quali può contenere più widget. Per creare una nuova dashboard, vai in Dashboard nella barra dei menu delle tue analisi e seleziona “nuova dashboard”: quindi aggiungi i tuoi widget. Puoi scegliere tra i widget che mostrano una determinata metrica: un grafico a torta che confronta le metriche. Una tempistica di una o due metriche o una tabella che mostra una dimensione con due metriche specifiche. Ogni tipo di widget può anche essere filtrato.

La parte migliore della dashboard, è che puoi modificare l’intervallo di date. Inoltre puoi vedere tutti i tuoi widget aggiornati con i dati dell’intervallo di date che hai selezionato. Questo è ottimo se vuoi avere una panoramica delle tue statistiche in un’unica posizione.

Scopri quali campagne online portano più traffico e conversioni

Sei curioso di sapere quali delle tue campagne di marketing online sono più efficaci in termini di traffico e conversioni sul tuo sito web?

Per creare un segmento avanzato fai clic sul menu a discesa “Segmenti avanzati” e quindi su “Nuovo segmento personalizzato“. Se si vuole tenere traccia del traffico dalle directory di ricerca locali, potete chiamare il segmento personalizzato “Profili di ricerca locali” ed iniziare a inserire i siti con profili come maps.google.com/maps/ per Google Places e yelp.com per il proprio elenco di Yelp.

Dopo aver inserito tutti i domini che desideri monitorare, puoi visualizzare un’anteprima del segmento per assicurarti che stia tracciando i dati corretti e quindi salva il segmento. Per visualizzarlo, fai clic sui segmenti avanzati , controlla il segmento personalizzato che desideri visualizzare e fai clic su Applica.

Ora puoi vedere tutti i dati sul traffico e sulla conversione degli obiettivi che arrivano da quelle fonti che ti daranno un’idea di ciò che funziona meglio per il tuo sito web. Con i segmenti personalizzati giusti, puoi scoprire il ROI della tua campagna sui social media e le tue altre strategie di marketing online.

analytics

Determina il target migliore

Hai preso in considerazione l’utilizzo di pubblicità tramite Google, Facebook o altri servizi? In caso contrario, potrebbe essere un compito scoraggiante determinare chi dovresti scegliere come target durante le impostazioni degli annunci. Molti di loro chiederanno se desideri concentrarti su un determinato paese o indirizzare il tuo annuncio in tutto il mondo.

Grazie a Google Analytics, non devi preoccuparti. Basta guardare sotto il menu dei visitatori per vedere i dati demografici e la posizione dei tuoi visitatori.

Qui puoi vedere le tue statistiche, tra cui il tempo medio sul sito e il bounce rate (la frequenza di rimbalzo dei visitatori) di determinati paesi.

Ora conoscerai le località specifiche i cui visitatori ti offrono il maggior numero di conversioni. Effetture un migliore targeting sfruttando i dati dei visitatori, può esserti di grande aiuto!

Scopri cosa stanno cercando le persone sul tuo sito

Vorresti scoprire cosa cercano i visitatori una volta che sono sul tuo sito?

Se il tuo sito web ha una casella di ricerca, vai avanti ed esegui una ricerca per vedere l’URL dei risultati della ricerca. Una volta fatta, fai clic sull’icona della ruota delle impostazioni nell’angolo in alto a destra. Trova le impostazioni del profilo . In “Impostazioni” di ricerca sito , seleziona l’opzione Traccia ricerca sito e inserisci s come parametro di query (o quello che si adatta alla struttura URL del tuo sito).

Per vedere i risultati di questa configurazione, vai al menu Contenuto e all’area Ricerca sito . In Uso , puoi vedere quali termini vengono cercati, se i visitatori hanno perfezionato la loro ricerca, hanno continuato a navigare nel tuo sito o sono usciti che ti faranno sapere se stanno cercando ciò che vogliono. Sotto Pagine , puoi vedere su quali pagine si trovano le persone quando decidono di usare la funzione di ricerca. Quando fai clic su ogni pagina, puoi vedere quali termini hanno cercato.

Ricerca sito può aiutarti a determinare se le persone stanno cercando ciò che stanno cercando sul tuo sito. Può anche darti idee su quali pagine dei tuoi contenuti hanno bisogno di informazioni più specifiche e sui nuovi contenuti che puoi creare sul tuo sito per coinvolgere maggiormente i tuoi visitatori.

Visualizza ciò che le persone cliccano di più

Curioso di sapere dove le persone vanno una volta sul tuo sito? Nel menu “Contenuto” , il tuo sito web verrà visualizzato nel browser Analytics con le informazioni sulla percentuale di clic fatti su link interni al tuo sito web.

Puoi passare il mouse su ciascun link per visualizzare ulteriori dettagli. Questo può aiutare visivamente a vedere quali aree del tuo sito sono più popolari e ti aiuta a identificare dove le persone fanno più clic sul tuo sito.

 

Ti sono tornati utili questi consigli? Continua a seguire il nostro BLOG. Se hai bisogno di esperti, vieni a prenderti un caffè nella nostra sede.

 

sviluppo app web roma centro- analytics

Riccardo de Bernardinis è nato a Roma nel 1994, ha frequentato molti corsi in città americane tra Miami, Boston, Los Angeles e San Diego. La sua passione per la cultura americana lo ha portato ad iscriversi alla John Cabot, la prima università americana in Italia. Nel 2016 ha lanciato Ernesto.it, una delle principali piattaforme web e Apps nel mercato italiano dei servizi per la casa. Dopo un anno, ha chiuso il primo Round d' investimento con uno dei più importanti imprenditori sudamericani. Nei primi anni di lancio Ernesto è stato selezionato per i più prestigiosi programmi di accelerazione startup dove Riccardo de Bernardinis ha frequentato personalmente incontrando mentor e investitori da ogni parte del mondo. Tra questi, ha frequentato per 3 mesi Plug N Play Tech Center (Cupertino, Silicon Valley), B-Heroes (Milano), Tech Italia Lab (Londra) e Build it Up (Italia). Riccardo ha inoltre fondato Buytron, una prestigiosa software house specializzata in Apps, AI, Piattaforme Web, Branding e servizi digitali. La sua missione è innovare, trasformando l'analogico in digitale.

Translate »