Close
Novembre 12, 2019
Business

Start-up: 8 Step per avere successo

startup-innovativa-successo-Buyron

Vuoi imparare a creare una startup? Hai già qualche idea in mente? In tal caso, hai raggiunto il link giusto! Ma prima di andare avanti, c’è qualcosa che devi sapere. Il lancio di un’attività in proprio è un processo a lungo termine e non avverrà dall’oggi al domani. Mentre leggi questo articolo, arriverai a comprendere i passaggi che precedono prima di iniziare questo viaggio. Se sei nuovo nell’universo imprenditoriale o desideri semplicemente un riepilogo generale di questo argomento, ti invitiamo a leggere fino all’ultima frase.

 

1. Sviluppare l’idea della tua startup innovativa

 

Lo sviluppo di un’idea e la realizzazione di una startup sono compiti laboriosi. Molte cose devono essere prese in considerazione per rendere efficace una startup. La cosa principale è mostrare la tua visione della startup nella risoluzione dei problemi delle persone. Le esigenze delle persone sono più importanti del piano aziendale.

I criteri principali per l’idea di successo per la startup sono i seguenti: durata (valore nel tempo o importanza a lungo termine), affidabilità (possibilità di difenderla) e sostenibilità (possibilità di realizzare l’idea per un certo periodo di tempo).

Quindi, pronti per creare una start-up, la domanda fondamentale è da dove deve essere presa l’idea? Abbiamo distinto empiricamente diversi modi che possono aiutarti a trovare un’ottima idea per una startup:

Una prima modalità è pensare a tutto ciò che le persone vicine a te ritengono insufficienti o mancanti. Esempio lampante  è Glen Tullman e la sua azienda Livongo Health che ,utilizzando la tecnologia cloud, aiutano le persone a gestire le malattie croniche, a cominciare dal diabete.
Un altro modo è la modernizzazione di un hobby. Shabnam Mogharabi ha sempre voluto raccontare storie che avrebbero cambiato il mondo. Ora è a capo di SoulPancake , un impero mediatico in crescita a Los Angeles incentrato sulla spiritualità con entrate annuali pari a $ 3,9 milioni (2014) e una crescita a 3 anni del 3,044%.
Infine, vi è la possibilità di trovare aree di mercato non ancora notate da società esistenti. Questo è tipico per i professionisti affermati che sono già coinvolti nello sviluppo di un’azienda esistente. Bai Brands ha utilizzato la sua immaginazione per combinare ingredienti, tra cui estratti di frutta e tè bianco biologici e ha guadagnato $ 100 milioni nel 2015.

startup-brainstorming-ideas

 

2. Esplora il mercato

 

Conoscere alla perfezione il tuo mercato è la chiave del successo. Se non conosci particolari caratteristiche della sfera aziendale che hai scelto, i tuoi sforzi saranno vani. Resta nella zona che conosci e non iniziare nulla con cui non hai familiarità o di cui non sei informato in maniera esaustiva. Tiene sempre a mente le necessità e bisogni dei consumatori.

 

3. Essere veloci

 

Nella loro intervista a Business Insiders i principali imprenditori di Internet Kevin Ryan, Thomas Gensemer, Marc Andreessen e Mark Zuckerberg sono un tutt’uno sul tema della velocità e della rapidità. Reagire rapidamente alle mutevoli esigenze del mercato è fondamentale per una startup di successo.

 

4. Non arrendersi

 

La realizzazione del tuo progetto richiederà molti sforzi. In tal caso, le possibilità di costruire una startup di successo dipendono in gran parte dalla determinazione e dall’impegno che si è disposti a metterci, nonché dalla capacità di superare le difficoltà e di affrontare in modo creativo le sfide della concorrenza. Nel caso in cui venga raggunto il successo agognato, seguite i cinque consigli per gestire al meglio la tua startup in crescita.

 

5. Essere creativi

 

La vena creativa e l’estro geniale saranno essenziali per ottenere il primo investimento e avviare la tua attività. Il grande esempio è Airbnb, il cui primo oggetto del contratto di locazione è stata la loro stanza con materassi ad aria. I suoi fondatori hanno sostituito molte aziende affermate nel settore dell’ospitalità e guadagnato miliardi. Quindi, non aver paura di andare oltre gli schemi aziendali generalmente accettati! Dai sfogo alla tua unicità!

 

6. Dai importanza al team della tua startup

 

Vitale nella formazione del team non è il numero di persone, ma il livello di motivazione personale sulla creazione di valore dell’azienda. Dovrebbero essere le persone giuste con lo stesso impulso e molta conoscenza. La crescita della startup deve essere più importante per loro rispetto a stipendi elevati e bonus. Saul Klein, fondatore di Kano Computing, distingue tre tipi di soggetti all’interno di un team perfetto di una startup:

1. Una persona che capisce come costruire sistemi tecnologici per risolvere i problemi.

2. Una persona che comprende i fattori umani nascosti dai problemi e che sa cosa serve per risolverli.

3. Una persona che sa come raggiungere le persone i cui problemi devono essere risolti.

 startup-raggungi-successo-Buytron

7.Chiara visualizzazione dell’organizzazione della startup

 

I problemi di base a cui devi prestare attenzione sono:

1. La tua registrazione aziendale.

2. Consulenza legale e supporto contabile.

3. Creazione di un modello finanziario efficace per la tua azienda.

4. Creazione di un modello formale del funzionamento della tua azienda.

Inoltre, un uomo d’affari dovrebbe capire che, nella fase iniziale della startup, una delle raccomandazioni più importanti è quella di rivolgere una particolare attenzione alla guida del progetto, e non ai soldi o alle future entrate.

 

8. Non dimenticarsi dei rischi

 

I rischi sono compagni naturali di qualsiasi nuova impresa. Non dovrebbero spaventarti o ostacolare il tuo sviluppo. In generale, una startup può affrontare diversi rischi.

1. Rischio di mercato

Esiste un mercato per il tuo prodotto? È necessario per qualcuno? La gente pagherà per questo? Rispondere a queste domande è uno dei compiti principali prima di rilasciare il prodotto sul mercato. Se questo rischio cade a tuo favore, la tua attività deve avere successo.

2. Rischio del prodotto

Un’altra priorità assoluta durante la creazione di una startup è identificare il tuo prodotto, le sue caratteristiche e i problemi che vengono risolti con il suo aiuto. Se non sei in grado di farlo, ovviamente i potenziali clienti non saranno interessati al bene prodotto nella tua startup.

3. Rischio dell’esperienza di gruppo

Una persona non può far fronte a tutti i rischi da sola. Ecco perché il problema del team è di attualità. Dovresti creare un team di specialisti, di cui non solo ti fidi, ma che abbiano abbastanza esperienza e conoscenza del settore commerciale. Inoltre, il team è necessario per sviluppare idee riguardanti la costruzione del prodotto, la sua immissione sul mercato, ecc.

4. Rischio finanziario

La maggior parte delle startup richiede investimenti per essere operativa. All’inizio possono essere i tuoi amici, la famiglia, gli investitori informali e i fondi di rischio. È necessario identificare i confini aziendali quando si cercano nuovi investimenti. I tuoi potenziali investitori prestano attenzione alla tua capacità di articolare un piano aziendale, per raggiungere con successo ogni nuova fase di sviluppo.

5. Rischio di copioni

Esiste sempre il rischio che i concorrenti copino il prodotto. È particolarmente attuale per l’industria IT. È facile dare un’idea durante la ricerca di investitori o esecutori e il rischio di copioni sale nel caso in cui lo sviluppo  del prodotto non è dinamico.

Chiaramente questi non sono tutti i rischi in cui ci si potrebbe imbattere una volta iniziata la realizzazione della propria startup, in quanto non solo ve ne sono altri, ma se ne possono creare di nuovi con il passare del tempo.

Per saperne di più od ottenere ulteriori consigli visitate il nostro blog!

 

sviluppo app web roma centro

Translate »